Uncategorized

Stop all’Imu prima casa, gli operatori: spiraglio per il mercato

Bloggacasa.it

Mattone più leggero. Finalmente. È il pensiero di operatori e proprietari di casa dopo che il consiglio dei ministri di ieri pomeriggio ha fatto chiarezza sul futuro delle tasse che pesano sull’immobiliare. Viene quindi cancellata l’Imu dal primo gennaio 2014, quando entrerà in vigore la service tax. «Il primo gennaio 2014 nasce la service tax, che tocca la Tares e quindi i servizi, non il concetto di proprietà dell’abitazione», ha spiegato ieri Enrico Letta in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Sarà questa decisione la panacea di tutti i mali del mercato immobiliare? Un mercato che in realtà, quando è stata introdotta l’imposta, era già in crisi da anni.

«Con l’abolizione dell’Imu si lasciano nelle tasche della maggioranza degli italiani circa quattro miliardi di euro da mettere in circolo nell’economia generale – spiega Paolo Righi, presidente di Fiaip, associazione degli agenti immobiliari che da sempre osteggia la tassa –. Il mercato…

View original post 433 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...